6 consigli per aprire un e-commerce

Pubblicato il da Claudia Lemmi in Guadagnare online, Guadagna con il tuo sito

Aprire un e-commerce non è facile. La concorrenza è davvero elevata. Tuttavia gli utenti sono sempre più propensi ad acquistare online ed è per questo motivo che tante persone decidono di fondare la propria azienda nel mondo virtuale oppure, aprirla in parallelo a quella fisica.

Oggi non vi spiegherò come aprire un e-commerce dal punto di vista burocratico. Le leggi in Italia devono essere rispettate e l’unico modo per farlo in modo tranquillo e del tutto trasparente è rivolgersi a buon commercialista che vi guiderà passo per passo in questa vostra impresa. Ecco 6 consigli per mantenere la mente ferma e riuscire a muovere i primi passi in questo affascinante mondo!

1. Se non hai le conoscenze tecnologiche giuste, assumi qualcuno che possa occuparti di tutto al posto tuo

Si, il fai-da-te alcune volte può andar bene. Ma quando si parla di un e-commerce, dovete investire per farvi creare un sito PERFETTO, di altissima qualità. Non cedete al fascino di farvelo creare dal nipote o dal cugino per risparmiare. Se volete VIVERE di questo lavoro, le basi devono essere solide.

Non parlo solo del sito dal punto di vista estetico. Da questo punto di vista potete scegliere qualcosa di più economico (ma sempre professionale) e semplice, evitando effetti strabilianti che soprattutto all’inizio non faranno colpo su nessuno. L’investimento deve essere fatto molto anche sull’ottimizzazione e ovviamente, sulla formazione. Dovete imparare come si attraggono i clienti sul portale, come si fidelizzano.

2. Studia, studia, studia

Non potete delegare tutto. Voi dovete esserci, dovete essere preparati. Dovrete quindi avere le basi del content marketing, della SEO, di wordpress etc.  Preparatevi a spendere tempo in conoscenza.

3. Scegli la nicchia

Non lanciatevi all’avventura in un settore solo perché sembra il più remunerativo. Dovete alutare la concorrenza. Dovete comprendere qual è l’utente al quale dovete rivolgervi.

4. Sii utile

Dovete essere utili per i vostri lettori. L’e-commerce da solo non basta. Avete bisogno di affiancare un blog di qualità dove parlate ai vostri clienti offrendo buoni consigli. E’ uno strumento di marketing potentissimo. Non solo. Dovete anche differenziarvi dalla massa. Le vostre informazioni devono essere uniche.

5. Apriti alla collaborazione

Molti proprietari di siti e blog sono restii a collaborare. Hanno paura di aprire lo porte dei propri blog alle altre persone, temono di lasciare link (o lo fanno solo dietro compenso economico), hanno paura che consentendo un piccolo spazio a una persona che lavora nella stessa nicchia, metta a repentaglio tutto il loro lavoro. Non fate lo stesso errore. Il web è prima di tutto condivisione!

6. Sii disponibile

Quando un lettore vi invia una mail rispondete. Se lasciano un commento sul blog, fate lo stesso. Dovete essere disponibili ad aiutare, a risolvere dubbi.

Ti è piaciuto quest'articolo?